Il Primitivo di Manduria DOP di Claudio Quarta Vignaiolo è un vino prodotto a partire da uve coltivate a cordone speronato in vigneti situati tra Lizzano e la marina di Pulsano. I terreni sono a medio impasto con presenza di silice, argilla, sabbia e con la presenza di un notevole scheletro di pietre ciotoli e ghiaia. La resa per ettaro è di circa 90 q.li  e la vendemmia viene effettuata entro la prima decade di settembre.

Dopo la vendemmia le uve vengono selezionate manualmente , diraspate e dopo pigiatira messe a macerare per 15 giorni a temperatura controllata. L’estrazione delle componenti polifenoliche coloranti e e aromatiche si ottiene con costanti rimontaggi giornalieri della frazione liquida sul cappello di vinaccia. La fermentazione procede contemporaneamente alla macerazione con il completo consumo della frazione zuccherina. Il vino invine riposa per 12 mesi con un passaggio in barriques di rovere francese e per il restante tempo in bottiglia.

Questo primitivo si presenta nel bicchiere con un colore rosso intenso con riflessi granati. Al naso si apre con un ventaglio di intensi profumi tra i quali si riesce ad individuare mora, gelso e ciliege mature, segue poi una intensa nota speziata di chiodi di garofano e cannella. In bocca è pieno, avvolgente, caldo e succoso con un tannino presente ma non invadente.

Abbinamenti: primi piatti ricchi della tradizione, carni rosse arrostite o lessate e formaggi mediamente stagionati.

Peso1,3 kg
Vitigno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Spesso acquistati insieme

+ + + +
Prezzo per tutti:   43,00

Dalla stessa Cantina

Potrebbero Piacerti anche

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla newsletter dedicata agli amanti dei Vini, ricevi uno sconto immediato del

5%