Rodinò significa “rosso” in griko, dialetto neo-greco parlato nella regione storica del Salento definita Grecìa salentina. È questo il nome scelto dai Conti Zecca per l’ultimo nato dell’azienda, un Primitivo in purezza. Questo magnifico vino viene prodotto a partire da uve derivate da pregiati cloni di primitivo, oggi coltivati secondo pratiche di agricoltura sostenibile. La prima annata disponibile è quella del 2014, che conta una esigua produzione di sole 4mila bottiglie, tutte numerate a mano.

Quindi un vino esclusivo a tiratura limitata e dalle caratteristiche enologiche fuori dal comune. Dal colore rosso intenso, il Rodinò porta con sé un ampio e complesso bouquet di frutta rossa matura, in cui si evidenzia la fruttosità della prugna balsamica, i morbidi tannini e il finale persistente completano l’opera. Un vino eclettico, elegante, equilibrato, mai banale, che sa anche essere versatile visto che può essere tranquillamente abbinato a diversi piatti, dagli antipasti, alle carni alla brace fino ai soffici dolci di crema e ciliegie.

Peso 1,3 kg
Vitigno

Spesso acquistati insieme

+ + + + +
Prezzo per tutti:   167,00 150,30

Dalla stessa Cantina

Potrebbero Piacerti anche

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla newsletter dedicata agli amanti dei Vini, ricevi uno sconto immediato del

5%